..Una delle città più belle d'Italia. Addentrarsi nei luoghi del mito e della storia, gustare la miglior pizza. Meravigliarsi delle antiche città ritrovate di Pompei ed Ercolano. Immergersi nel verde di un parco e visitare una delle regge reali della napoli borbonica.. Questo e altro nei miei itinerari..

CHI SONO


Questo blog nasce come diario in cui racconto le mie esperienze e le mie emozioni nello svolgere il mio lavoro di Guida Turistica della Regione Campania

Il blog per alcuni anni ha funzionato come web site per prommuovere tours & itinerari. Dal 2015 visitare Napoli torna ad essere un blog di attualità partenopea e cede il suo posto al più moderno Sito Web "DISCOVERING NAPOLI" (www.campaniaguidedtours.com ) dove potete trovare tutti i servizi per le vostre visite guidate , eseguite da guide turistiche abilitate e professionisti del turismo

mercoledì 31 marzo 2010

L'ABILITAZIONE GUIDA TURISTICA IN CAMPANIA..Perdete ogni speranza o voi che vi entrate?

Buongiorno,mi accingo a scrivere il mio post di fine marzo -inizio aprile.
Oggi vorrei parlarvi del "difficile"? no, forse è più appropriato il termine "ostico" ambiente in cui si trovano a lavorare le guide turistiche, in special modo quelle di nuova generazione, ossia quelle abilitate attraverso la riforma bersani.

Ma quali sono le differenze e cosa tratta la riforma.
Prima dell'anno 2008 infatti si poteva  essere abilitati all'esercizio di  guida turistica tramite il superamento di un concorso accessibile anche ai diplomati(non per forza di provenienza da istituti turistici o licei artistici).
Questo concorso per legge aveva una cadenza di 4 anni(in Campania)
L'ultimo concorso ci fu nel 2004, il precedente ancora nel 1998..Evidente come al solito che le date di scadenza non venivano rispettate.
Diamo ora uno sguardo a cosa dice la riforma dell'attuale lex bersani:
Le attività di guida turistica e accompagnatore turistico, come disciplinate dall’articolo 7 della legge 29 marzo 2001, n. 135, non possono essere subordinate all’obbligo di autorizzazioni preventive, al rispetto di parametri numerici e a requisiti di residenza, fermo restando il possesso dei requisiti di qualificazione professionale secondo la normativa di cui alla citata legge n. 135 del 2001. Ai soggetti titolari di laurea in lettere con indirizzo in storia dell’arte o in archeologia o titolo equipollente, l’esercizio dell’attività di guida turistica o accompagnatore turistico non può essere negato, nè subordinato allo svolgimento dell’esame abilitante di cui alla citata legge n. 135 del 2001 o di altre prove selettive, restando consentita la verifica delle conoscenze linguistiche soltanto quando le stesse non siano state oggetto del corso di studi.


Detto in parole più semplici i laureati in scienze dei B.C o lettere indirizzo artistico possono PROVARE  a sostenere L'ESAME di abilitazione con una cadenza che era trimestrale.
Fin qui tutto a posto, e vi assicuro che l'esame è davvero difficile !
Tra lati positivi della riforma vi è sicuramente il fatto di fornire la possibilità in tempi  più celeri di provare l'esame, senza aspettare anni e anni e poi quella di immettere nel mercato nuove guide laureate che comunque hanno anni di studi alle spalle.
I problemi ora sono due..se si è passasti da un paradosso, quello di dovere aspettare 4-5 anni per in concorso ora invece se ne è passato a un'altro inverso, ossia quello di poter provare l'esame ogni settimana!
Ciò genera e ha generato l'immissione di nuove reclute superiore di gran lunga alla domanda, rendendo di fatto questa abilitazione inutile!
La situazione ora è davvero difficile, la concorrenza è tanta, ma soprattutto rischiamo di farci la guerra tra poveri!
In pratica la situazione turistica in Campania è tutt'altro che florida, il mercato è saturo e le agenzie sono già coperte con le loro vecchie guide e non solo..
Le ultime guide del concorso del 2004 gudagnavano abbastanza da permetterli una vita dignitosa, è vero ma sicuramente meno dei loro predecessori, perchè il mercato incoming nella nostra regione già dava segni di crisi allora.
Con l'emissione delle nuove guide inoltre le tariffe delle vecchie guide sono diminuite e conseguentemente anche quelle delle nuove..generando quindi come detto prima davvero una guerra tra poveri e..miserabili, quasi mi sentirei di dire!
Tutto ciò ha poi comportato un'ostilità da parte delle vecchie guide nei nostri confronti che sembra aver creato due fazioni nelle quali l'una esclude l'altra.
Insomma..come diceva Dante..perdete ogni speranza voi che entrate in questo settore?!

18 commenti:

  1. Il tuo punto di vista è molto interessante ma mi chiedo però, quante persone sono davvero brave e parla bene la lingua degli accompagnati, quanti sono motivati a far conoscere ad altrui i tesori del territorio...? Bisogna essere più positivi, penso che come in ogni settore c'è la premiazione dell'impegno e dell'eccellenza, cerchiamo intanto di migliorare la qualità delle nostre prestazioni, lascia stare Decreto o non Decreto, ci vogliono persone più preparate secondo me, non con i corsi a 1000 euro non abilitanti (furto!) non in fai da te neanche ma la regione deve fornire gli strumenti necessari alla formazione del professionista, no? anche telematici per esempio, siamo nel 2010 insomma, che costa caricare contenuti utili ai professionisti su di un portale regionale, perché non viene mai valutata l'abilità a relazionarsi con altrui, è purtroppo spesso in optional dalle viecche e giovani guide/accompagnatori che siano! Ci sarebbe tanto da dire ma spero invece che tutto ciò venga riformato nel nostro paese per un accesso ancora più facile magari ma con la possibilità di diventare dei professionisti capaci di rendere felici i nostri visitatori che hanno tante aspettattive ma sopratutto uno quando ci visitano, vedere il bello del nostro territorio!

    RispondiElimina
  2. Frank tu hai accenanto a una delle questioni + importanti e che rendono quasi nullo il decreto tra l'altro..ossia la questione della lingua!effettivamente pochi di noi la sappiamo parlaere in modo fluente e le agenzie(o chi per esse) lo sanno, anzi puntano il dito proprio su questo come maggior elemento di discriminazione.
    Tu vedi inquadri il problema nella formazione, magari con corsi tecnologici più avanzati di quelli odierni..bhe io non somno completamente daccordo, ma questo è solo un mio punto di vista,perchè ritngo che il problema nella mia regione(la Campania)sia innanzitutto di una scarsa ricettività turistica rispetto le enormi potenzialità che ha, e in secondo il grande dislivello tra la domanda e l'offerta che si sta alimentendo in queso periodo..
    Per il resto mi trovi daccordo, questo è 1 lavoro che si èuò fare solo se si ha passione ecredo che pochi lo facciano per altro..:-)

    RispondiElimina
  3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  4. Ad un 'anno di distanza aggiorno il post nel scrivere che l'abilitazione è bloccata (ormai da mesi in verità) fino a data da stabilire.Motivo ufficiale la mancanza fondi per comporre la commissione d'esame.. Ad ogni modo per questo autunno si dovrebbe sicuramente sapere qualcosa di più!

    RispondiElimina
  5. Ultimo aggiornamento:dal mese di ottobre la bersani è abolita, ora si aspetta il concorso che probabilmente si terrà nell'anno 2013.

    RispondiElimina
  6. Confermato l'anno 2013! probabilemente tra marzo e dicembre!

    RispondiElimina
  7. mi sono ritrovata per caso in questo blog e leggevo i vari commenti riguardo questa professione che mi piace molto....mi chiedevo ora che la riforma bersani è stata abolita cosa bisogna fare per diventare una guida?i concorsi ogni quanto vengono indetti?e soprattutto, riguardo le lingue straniere, minimo quante se ne dovrebbero conoscere?io studio beni culturali alla Federico II, però di lingue ne conosco solo una,l'inglese, e ovviamente a livello scolastico....chi non ha fatto un liceo linguistico o non ha studiato lingue all'università deve per forza ricorrere a corsi di lingua costosi? perchè in questo modo chi non ha la disponibilità economica si trova preclusa la possibilità di svolgere questo lavoro suppongo....grazie a chi mi risponderà...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao,
      A come dicevo il bando dovrebbe uscire i primi mesi del prossimo anno.Per legge invece ogni concorso dovrebbe essere indetto ogni 3-4 anni.

      Per quanto rigurarda le lingue,sono una componente fondamentale per il lavoro di guida dato che eccetto per il periodo scolastico aprile-maggio si lavoro solo con gli stranieri.So che i corsi sono costosi, così come i soggiorni all'estero ma vedili comne un'investimento futuro, um pò come fare un master. :-)

      Elimina
    2. quindi anche chi è laureato è tenuto a fare questo esame di abilitazione giusto? e in cosa consisterebbe?c'è qualche corso anche in questo caso per prepararsi?

      Elimina
    3. dall'anno prossimo potranno provare a fare l esame di abilitazione solo i laureati? oppure anche i diplomati? ringrazio in anticipo.

      Elimina
  8. http://outofthebeatentrack.wordpress.com/

    RispondiElimina
  9. Caro anonimo ti consiglio di postare il tuo articolo qui: Dear unkwown friend, I strong suggest you to paste your article here :

    http://fabiocomella.blogspot.it/2011/11/naplesamong-stereotypestruth-and-arts.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche io mi sono ritrovata su questo blog facendo alcune ricerche. Sarei molto interessata ad intraprendere questa strada in quanto sono un'amante dell'arte e dei beni culturali in generale e credo sia molto bello diffondere queste conoscenze. Mi sono laureata a luglio di quest'anno con specialistica in lettere, ma ho una triennale in lingue e letterature straniere e ho frequentato il liceo linguistico, e ora sto mettendo insieme info per cercare di capire come entrare a far parte del mondo delle guide turistiche. Tu Fabio parlavi di un bando nei primi mesi del prossimo anno, ma si tratta di un corso formativo o di sostenere un esame? Se fosse la seconda come dovrei fare per prepararmi, sono neccessari i corsi?
      GRazie mille per l'eventuale risposta.
      Sara :)

      Elimina
    2. Ciao Sara, si tratta di sostenere un esame, il primo scritto il secondo orale.Corsi formativi c'erano un paio di anni fa ma personalmente ritengo che sono soldi buttati :)

      Elimina
    3. Grazie mille! :) Anche io sono abbastanza scettica riguardo i corsi di preparazione, ho sempre studiato da sola e fino ad ora è sempre andata bene. Avresti qualche testo particolare da consigliarmi o conosci forum dove prendere queste info? Vorrei cominciare a studiare il prima possibile

      Elimina
  10. buonasera a tutti. cercando disperatamente informazioni chiare e concrete sul concorso per l'abilitazione di guida turistica in campania, mi sono fortunatamente imbattuta in questo blog. è l'unica fonte che cita la data orientativa di uscita del bando.fabio, ho capito bene: il bando per l'abilitazione do guida turistica in campania esce nel primi mesi del 2013?dove hai preso queste info, se posso chiedertelo?io ho cercato ovunque, senza risultati. grazie infinite, alla prossima

    RispondiElimina
  11. http://www.provincia.roma.it/attiedocumenti/avvisi/guida-turistica-tutti-gli-avvisi-relativi-allattivit%C3%A0-di-guida-turistica-sono-

    RispondiElimina
  12. Alla data di oggi risultano già 12000 le domande ragion per cui già sto pensando di emigrare in altre città per me come x altri che potrebbero essere interessati sto publicando altri bandi di concorso : http://guidaturisticaitalia.blogspot.it/2012/06/novita-bando-guida-turistica-sicilia.html

    RispondiElimina