...Una delle città più belle d'Italia. Addentrarsi nei luoghi del mito e della storia, gustare la miglior pizza. Meravigliarsi delle antiche città ritrovate di Pompei ed Ercolano. Immergersi nel verde di un parco e visitare una delle regge reali della napoli borbonica... Questo e altro nei miei itinerari...

CHI SONO


Questo blog nasce come diario in cui racconto le mie esperienze e le mie emozioni nello svolgere il mio lavoro di Guida Turistica della Regione Campania

Il blog per alcuni anni ha funzionato come web site per prommuovere tours & itinerari. Dal 2015 visitare Napoli torna ad essere un blog di attualità partenopea e cede il suo posto al più moderno Sito Web "DISCOVERING NAPOLI" (www.campaniaguidedtours.com ) dove potete trovare tutti i servizi per le vostre visite guidate , eseguite da guide turistiche abilitate e professionisti del turismo

venerdì 30 novembre 2012

NAPOLI ESOTERICA: IL TOUR.


READ ENGLISH TRANSLATION


Napoli, al pari di Torino è una città occulta, piena di magia! Una città dove il mistero si è celato dietro all'arte. Città dove leggende di fantasmi ancora sopravvivono tra seicenteschi palazzi. Napoli è una città fodanta da un mito proveniente dall'oriente.Una città  cui il culto di Iside era al centro della vita esosterica.
Passeggiando tra viuzze, "vichi e vicariell" Visiteremo i luoghi storici della Napoli misteriosa.
Sacro e profano, questa è Napoli città dai due volti, come quella di Giano (juanuario-Gennaro) Il patrono di Napoli. Ma  prima ancora di visitare Il duomo dove i resti del Santo patrono sono conservati faremo tappa ad altre anime,quelle inquiete. Le anime del purgatori. Porteremo i nostri omaggi a lucia, il teschio dal velo da sposa.
il teschio di Lucia.

Da un velo a un'altro, quello del Cristo velato custodito nel tempio più potente della massoneria napoletana, la cappella San Severo..

Napoli è la città del presepe e così ci dirigiamo vero la via dei pastori.Presepi, ricchi di elementi esoterici.

un presepe con personaggi pagani.

In una  città del mistero come Napoli  non può mancare che.. la tomba di Dracula ultimissimo ritrovamento da parte di un team stuidiosi! Come arriva ? Lo scopriremo insieme!

la cosiddettà tomba di Dracula, nasconde incredibili segreti!


Il Tour si potrebbe concludere nel popolare quartiere che diede luce a Totò.

Qui in un accozzaglia di miseria e nobiltà ritroviamo il culto dei morti in un gigantesco ossario..Il cimitero delle fontanelle!

Le croci di "'Golgota',"




Le "scarabbattole" dove sono custoditi i teschi.




Nb Il tour così strutturato si sviluppa nell'arco dell'intera giornata e può essere modificato in mezza giornata sostituendo e o rimuovendone un sito o più.


Costi supplementari al tour:

Ingresso chiostro che conserva la tomba di dracula : 5.00€ (apertura lunedì -venerdì)  sconto universitari

Ingresso cappella San Severo:Adulti €7.00, Ragazzi: 10-25 5.00€, Bambini al di sotto dei 10 anni gratuito. (chiuso il martedì)

Cripta del purgatorio ad arco(teschio di santa lucia) € 5.00. Ridotto under 25: 4.00€

 Info & prenotazioni:
Dott. Fabio Comella,
EMAIL : fabiocomella@alice.it
TELEF. :   333/5605637 

martedì 4 settembre 2012

VISITARE IL MUSEO DI CAPODIMONTE: Scrigno dell'arte Italiana.


READ ENGLISH TRANSLATION :THE MUSEUM OF CAPODIMONTE

Il museo nazionale di Capodimonte di Napoli è un gioiello che brilla nella omonima collina di Napoli.

Masaccio, Tiziano, Raffaello, Michelangelo, Caravaggio. Sono solo alcuni dei Grandi maestri dell'arte italia che sono presenti nell' ex real palazzina di caccia  oggi pinacoteca.

é sicuramente il mio museo preferito. Non tengo più il conto delle volte che l'ho visitato tra mostre e lezioni universitarie. Capodimonte però  è un tesoro ancora troppo nascosto che stramerita di essere visto.

Il museo trae origine dalla straordinaria collezione dei Farnese, una delle famiglie più importanti del Rinascimento italiano. A questo deve la varietà delle sue raccolte che, dalla pittura e dalla scultura, si estende ai disegni, alle armi, alle arti decorative con una ricchezza di esemplari di grande raffinatezza, frutto sia del collezionismo farnesiano sia, in seguito, delle corti dei Borbone e dei Savoia. Ma, allo stesso tempo, Capodimonte è stata anche una reggia sontuosa, vissuta e abitata, con fortuna discontinua, dalle famiglie regnanti tra Settecento e i primi decenni del Novecento.









 Vi suggerisco quindi caldamente di includere questo sito ai primi posti delle cose da vedere a Napoli.

Per visite guidate (con guida turistica autorizzata) è possibile contattarmi ai miei recapiti.

email : fabiocomella@alice.it
Telef. :  333/5605637

Apertura tutti i giorni escluso il mercoledì
Biglietto di accesso la sito € 7.50(ridott. 3.75)
Durata della visita 2:00 ore.

Forse potresti essere interessato anche a UN SALOTTO A CAPODIMONTE: visita spettacolo

lunedì 3 settembre 2012

POMPEI.VISITA GUIDATA AGLI SCAVI.


READ ENGLISH TRANSLATION

Il sito archeologico di Pompei, situato a circa 30 kilometri dalla vicina Napoli è riconosciuto e tutelato dall'unesco ma è soprattutto un patrimonio mondiale dell'umanita!

Pompei, così come Ercolano, non è uno scavo archeologico ma una vera è propria cittadina ben conservata di ben 66 ettari !

Affreschi tutt'ora visibili datati circa 2000 anni fa, le vittime dell'eruzione "pietrificate", i famosi calchi in gesso tecnica inventata da Amedeo Maiuri.

Calco in gesso. Nella foto : fabio comella.


Una città viva, con botteghe, case, magnifiche ville.Teatri, luoghi licensiosi di divertimento..e le terme.

Pompei è una continua fonte di studio per capire gli usi e i costumi dell'epoca. Una tappa insomma da non perdere se siete in vacanza! Visitare pompei però non è facilissimo causa la grandezza del sito(non è un museo)  e bisognerebbe spendere almeno un giorno intero per  vedere un pò di tutto. Altra soluzione più comoda invece è quella di ingaggiare una guida turistica autorizzata. In questo modo infatti è possibile vedere i luoghi e i monumenti salienti del sito (evitando di vedere 2 volte lo stesso posto e riparmiando tempo) e avere una completa, divertente e interessante spiegazione sulla vita pompeiana e romana.



Da  anni ormai lavoro in questo sito archeologico che è il più famoso al mondo svolgendo e organizzando visite guidate per scuole, famiglie e gruppi. Se siete interessati a Pompei non potete esimervi dal contattarmi e prenotare la vostra escursione! ;-)

Info & prenotazioni:
Dott. Fabio Comella,
EMAIL : fabiocomella@alice.it
TELEF. :   333/5605637333/5605637
 

Durata 2 ore
sono esclusi i biglietti di ingresso : adulti 11.00 € , ridotto 5.50€. Gratuito: over 65 e under 18
é incluso un assaggio gratuito di limoncello.

DISCOVERING NAPOLI
Tour e visite guidate
www.campaniaguidedtours.com

martedì 21 agosto 2012

TRA SACRO E PROFANO : IL RIONE SANITà.




C'è una parte di Napoli dove il tempo sembra essersi fermato. Dove moderni scooters scorazzano tra palazzi antichi, dove si impara ancora il "mestiere". é la parte più verace di Napoli. Il rione Sanità. è un rione "nascosto", isolato da un ponte che Murat costruì per integrarlo al resto della città ma che in realtà ne ha contribuito all'emarginazione.

é il quartiere dove è nato il principe della risata, Antonio De curtis. Ed è rimasto tutt'ora quel luogo, dove "miseria & Nobiltà" tutt'ora convivono. Un borgo dove Totò, Peppino e la Loren vi hanno girato i loro migliori film. Un luogo dove tra case popolari, i cosidetti bassi, si ammirano magnificenti palazzi barocchi come quello del Sanfelice e dello Spagnuolo.

Palazzo dello spagnuolo










Napoli è  terra di contrasti e  qui è amplificata ancor di più dal sacro e dal profano che qui più che mai hanno troato la loro tacita convivenza... Dal  culto dei morti del cimitero delle fontanelle alle catacombe di San Gaudioso maginificenza di epoca romana.
Dal cimitero delle fontanelle














Interno chiesa di S. Maria alla Sanità











L'itinerario si svolge per tutto il borgo e include:
  - Visita guidata al cimitero delle fontanelle
 -  Basilica di Santa Maria alla Sanità
 -  Catacombe di San Gaudioso
 - Palazzo San Felice
  - Palazzo dello spagnuolo

Durata del Tour 3.00 circa




é incluso : servizio visita guidata
è escluso :ingresso catacambe di San gaudioso.8.00€ (intero) 5.00€ per  minori di 18 anni, maggiori di 65 e studenti universitari.. Gratuito minori di anni 6
Eventuale pranzo con pizza.

Info & Prenotazioni :
Dott. Fabio Comella
Tel 333/5605637
Email : fabiocomella@alice.it

lunedì 20 agosto 2012

WHAT TO SEE IN NAPLES: Comments, and suggestions.

Why Naples is Better Than You’ve Heard 

Quick – when I say “Naples,” what’s the first thing that comes to mind? Garbage? Mafia? Pickpockets? If any of these negatives are the first things to pop into your head, you’re not alone. There’s no getting around it – Naples has  some problems.

As is often the case, however, there’s more than one side to this story – and Naples is also a city that’s absolutely worth visiting. (Guided tour might be required to : fabiocomella@alice.it)
 Here are three reasons you should go to Naples in spite of everything you’ve heard.

1. You want real Italy? You got it.

Lots of travelers complain about popular places being “too touristy,” but fighting tourist crowds tends to annoy intrepid travelers even more (nevermind that they’re tourists, too). Naples is by no means a quiet backwater – this sprawling city is teeming with people in every corner and at pretty much every hour. The percentage of those people who aren’t residents, however, is relatively small when compared to tourist cities like Venice or Florence.
As a major port city, Naples gets is fair share of tourists who sometimes stop for the day to eat a pizza and stroll through the the archelogical museum but who more often head straight for the Amalfi Coast or Pompeii instead. In other words, even though there should be an enormous influx of cruising day-trippers in Naples (like Venice), there isn’t one. The result is that Naples is not only a living, breathing city, it’s also not rolling out the red carpet for anyone. Tourists and locals alike have to fend for themselves.

Streets in Naples are busy, dirty, noisy, and sometimes littered  hasn’t been picked up (an ongoing political/mafia problem). Some shops sell tourist souvenirs, sure, but most of the shops in the historic center sell stuff for the locals – laundry detergent, motorcycle helmets, fresh fish. Naples gives travelers an opportunity to explore a very real Italian city without feeling like they’re plodding along behind every other tourist in Italy – all without needing to get far off the beaten track at all.

2. Major history and scenic sights are easy day trips.

While most travelers in Italy stay north of Rome, two of the most popular places to visit in Italy – the two things that draw even less-adventurous travelers to the south – are both easy day trips from Naples.Pompeii was famously leveled by a volcanic eruption in 79 AD, and the excavated city is very close to central Naples. (In fact, the same mountain that did all the damage looms over Naples, too.) Pompeii is such a nice day trip from Naples (to be sure to see the
hightlights ask for a licensed  Tour guide as Fabio Comella)– and include a stop at the less-visited but better-preserved Herculaneum on your way back to the city. On another day, don’t forget to walk through the fabulous Archaeology Museum in Naples, too, where most of the stuff they’ve uncovered at both Pompeii and Herculaneum is on display.

Now that you’ve got your history component covered, plan another day trip to visit the yes-it’s-really-that-beautiful Amalfi Coast. The town of Sorrento is an easy train or boat ride from Naples, and from there you can take a bus up and down the coast (or rent a scooter, if you’re more daring) for a day’s worth of fun in the sun. If you can afford a night or two along the coast, that’s great – you’ll certainly see more of it – but hotels on the Amalfi Coast are so much more expensive than most hotels in Naples that you’ll save a bundle by making it a day trip (or two) instead.
Which brings me to…

3. Budget travelers don’t have to make massive sacrifices.

When compared with other big cities in Italy, Naples is downright cheap. It’s not cheap in the sense that it can compete with Southeast Asia, but a whole pizza and bottle of water at one of the city’s famous pizza places will only cost you €5-7. That’s a seriously inexpensive meal by Italy’s standards, and yet it’s also some of the best food you’ll find in the city.
You can find high-end hotels in the city, but there are plenty of budget-friendly hotels right in the Naples historic center, too. Not only that, the fabulous Hostel of the Sun is one of the best-rated hostels in Italy as well as Europe, and dorm beds start at less than €20/night.

Naples has its share of free things to do, but even the museums and galleries and attractions that charge a fee are pretty inexpensive – and if you’re going to be in town for a few days (and especially if you’re going to Pompeii and Herculaneum) you can get one of the regional Campania Artecards that gives you major discounts on attractions as well as free transportation. A 3-day card for the whole region is €27 and gets you into your first two sights completely free, with 50% off all other sights after that. Considering Pompeii and Herculaneum are each €11 to get in, the thing almost pays for itself when you make those your first two (and therefore free) attractions.

Remember all those negative things you’ve heard about Naples? Don’t forget them entirely.

Okay, now that you’ve moved Naples up on your list of places to visit, I want to remind you that all those things you’ve heard – about the garbage crisis and the petty thieves – shouldn’t be entirely forgotten. They shouldn’t keep you from going to Naples, but they should make you stay alert.
Here are the things to keep in mind:
  • Garbage It was a problem till 2 years ago. The current mayor of naples has solded the garbage's strike.
  • Mafia – There’s a major organized crime problem in the region that includes Naples (and they reportedly are part of the garbage problem, too), but this is another thing that’s bad for the people who live in Naples and not such an issue for those who just visit. The mafia isn’t gunning down unsuspecting tourists in mobster-movie-like scenes.
  • Pickpockets – Of all the problems most associated with Naples, this is the issue that tourists need to be extremely aware of. Pickpockets will steal from whoever’s an easy target, whether you’re a local or not, but it’s the tourists who are almost always the easiest marks. Make sure you aren’t an easy target. Leave your shiny baubles – including your watch – at home (or in the safe/locker at your hotel/hostel), use a purse that you can carry across your body, keep your big camera hung around your neck in front of you, carry most of your cash and important documents in a money belt under your clothes… You know the drill. Be smart, be aware, don’t be an idiot, and you’re much less likely to have any problems in Naples or even know that pickpocketing is an issue.
This article was taken by the website"twenty something travel"

http://twenty-somethingtravel.com/2011/08/naples-heard/

Others helpful articles to read :

www.fabiocomella.blogspot.it/2012/02/visiting-naples.html

www.fabiocomella.blogspot.it/2011/11/naplesamong-stereotypestruth-and-arts.html

http://www.napoliunplugged.com/Naples-Is-In-My-Heart.html

http://lettersfromflorence.blogspot.it/2013/05/i-died-and-went-to-naples.html 

An understimated gem :www.fabiocomella.blogspot.it/2015/04/an-understimated-gem-naples.html

DISCOVERING NAPOLI 

Guided Tours
www.campaniaguidetours.com



giovedì 9 agosto 2012

The mysterious Naples!

LEGGI LA VERSIONE ITALIANA LA NAPOLI ESOTERICA
Some phials contening blood that miraculously liquefy twice at year, a chapel dated 17° century beloging to an misteryous alchemist where the famous  veiled Christ is preserved.
And at the end...an amazing cimitery within an underground cave where we can still see 40.000 skulls used by some local worships!

The walking tour take place between the historical center of Napoli and part of the area of "Sanità" where recently an ancient ossuary has been reopened 

we'll visit the main cathedral, The Cappella San severo where the famous veiled Christ is preserved in the downtown. A short visit before lunch will be  near by "piazza del Gesù" with its baroque church




Duration:  4 houres 30 minutes

Lunch: It might be arranged in a local pizzeria 

Transport  by  Metrò (subway)

Info&reservation: fabiocomella@alice.it
Mobile : +39 333/5605637
Skipe : dydguideinnaples

giovedì 21 giugno 2012

NAPOLI, IL LUNGOMARE LA NUOVA ZONA PEDONALE




Napoli diventa città a misura d'uomo.Con le recenti ZTL è ora possibile passeggiare con tranquillita in diverse aree della city












La più bella e discussa, è senz'altro quella del lungomare partenopeo che và da via Partenope a via Caracciolo.

La suddetta zona è stata rilanciata fortemente dall'ultima competizione internazionale dell'America's cup che ha rilanciato l'immagine del capoluogo campano in tutto il mondo!



Napoli è una città città d'arte, una città di mare una città a vocazione turistica.

Ed ècco quindi che la nuova amministrazione comunale ha pensato di continuare a valorizzare fortemente la zona con altri eventi sportivi immersi nello scenario del golfo di Napoli, a 2 passi dai giardini dell'ex villa reale e dal primo magico castello partenopeo , dove il poeta Virgilio secondo la legenda, nascose il suo"OVO"

In un'enorme area tra ristoranti,cafferie e pubs si svolgerà dapprima il torneo di beach volley maschile e femminile. Il torneo si svolgerà su quattro campi antistante la rotonda Diaz dal 6 all'8 luglio.

E poi ancora dal 14 al 16 settembre ci sarà la coppa Davis a pochi metri dal mare.
Si prevede quindi la costruzione di un'anfiteatro per il tennis da circa 4 mila posti a sedere che sarà collegato alla club house del Tc Napoli attraverso un corridoio allestito con tendoni e transenne sul lungomare di via Caracciolo, in modo che i giocatori possano raggiungere il campo dagli spogliatoi. Ai due lati del campo sono previsti ampi spazi per un Villaggio della Coppa Davis con stand e spazzi per gli sponsor.


                                          Progetto Anfiteatro del mare per la coppa Davis



Ed ora vi lascio questo video che rende più che bene le meraviglie che vi aspettano!



Dott. Fabio Comella, guida turistica regione Campania.
DISCOVERING NAPOLI
Tours e visite guidate
www.campaniaguidedtours.com

domenica 13 maggio 2012

ANEDDOTTI DIVERTENTI Delle Guide Turistiche Campane..2!


Wanda : Un gruppo bolognese in visita ai Campi Flegrei (Pozzuoli,Baia,Miseno
etc.)" bello, incredibile "e tanti altri complimenti.Finisce la visita,ci si saluta, Wanda è  invitata a Bologna ed ecco la perla: " cosi abbiamo un'altra MAROCCHINA"..........

 

Anna: PORTO DI NAPOLI: Clienti di una crociera: buongiorno ,dove posso prendere il BUS per Capri?..

 

Wanda : Gruppo di venezuelani a Pompei accompagnati da tre preti. Un signore del gruppo mi chiede: ma non capisco , mi spiega chi ha "inventato" il cristianesimo ??!

 

Daniela S. Visita di Paestum, turista guarda il tempio di Atena e chiede "a quando risale?" (dopo una spiegazione sulla storia del sito, sulle divinità greche, ecc.) al 500" dimenticando e dando per scontato a.C. , il turista allora si gira e e le  fa "Ah quindi erano così le prime chiese cristiane?...

 

Osvaldo: Porta un gruppo di Turchi a Capri. Al momento della partenza alcuni di loro rifiutano di partire con l'aliscafo e chiedono dove si trova la stazione ferroviaria...

 

Fabio Comella : Museo di capodimonte, collezione farnese :"..e quindi la maggior parte sono tutti dipinti del XVI° secolo"Una  signora del gruppo mi interrompe e chiede"XVI°sec?" si, 1500. La signora mi guarda e dice "quindi vuoi dire che questi quadri hanno più di 500 anni?" Si  signora esatto (sorrido) la signora si avvicina mi prende il gomito e mi fa: "ma per piacere dai sono fotocopie!!!"...

 

Nino: Ha un tour che prevede Pompei più la costiera amalfitana nel pomeriggio.Quel giorno parte della strada della costiera era chiusa quindi l'agenzia dirottò il tour verso la zona panoramica di Napoli(posillipo e lungomare).Nino è molto bravo a spiegare e  alla fine la turista le si avvicina e dice "con lei ho realizzato un sogno, questa costiera è un bellissima"..

 

  Fabio Comella con gli idiani, destinazione Pompei.Costoro parlavano poco inglese e avevano il loro leader che aveva spiegato precedentemente sul bus il programma  del Tour.Entriamo dalla porta marina inferiore, 15 metri vedono l'odeon, si guardano intorno e se ne tornano indietro arrabbiati..Ai loro occhi li avevo portati a vedere 4 case rotte in un villaggio povero!

 

Fabio comella Pompei: Turista" ma quindi qui è reale o è la vostra disneyland?"..

 

Nino, Ercolano :"quindi non solo l'eruzione ma prima anche il terremoto" la turista si guarda intorno e dice..io ricordo pure il terremoto del 1980 ma non credevo fosse stato così forte qui!...

 

Umberto , Ercolano: " e questa è una delle  differenze  principali tra Pompei ed Ercolano, qui gli uomini morirono a causa dello shock termico i loro cervelli scoppiarono."(umberto lo stava spiegando in spagnolo) Cliente:" e le donne? come mai a loro no?..Umberto.."perchè le donne non hanno cervello signora! " ;P

 

Claudio : Spiega dal bus in lingua inglese il problema del traffico a napoli e quindi del relativo parcheggio quando all'improvviso dal suo perfetto accento british si sente"so we use to park with na botta annanz e una indietro"  seguita dalla relativa traduzione! 

 

 Fabio Comella : Cimitero delle fontanelle. faccio la mia introduzione all'esterno spiegando come nasce il cimitero e i resti trasportati li. Una volta entrati una partecipante del gruppo mi chiede " ma tutti questi crani... sono di plastica" ? 

 Fabio Comella : Ercolano. "E qui c'era un ninfeo dove si tenevano giochi d'acqua" 

-Maestra : ma solo i bambini giocavano o anche gli adulti? ....

Fabio Comella : Pompei. Escursione in crociera con gruppo di americani. Qui non si tratta di poche battute ma va proprio raccontato ! : 

Signora  ( giovane, neanche più di trenta anni) con figlio adolescente 

Mi si avvicina e mi fa una domanda. Mentre stavo per risponderle fa una piroetta di 180° e inizia  a farsi selfie. Vado avanti.

Arrivati alle terme mi si avvicina e mi dice di aver visto un drago volante. Le spiego che era un grifone e cosa fosse.

Un pò più avanti mi chiede come i romani facessero soldi (domanda lecita) e cosa  mangiassero e se avvessero pasta PIZZA  e PATATINE!

La successiva domanda è quando ci  sarà la prossima eruzione del Vesuvio . ... Ormai capendo il personaggio cerco di trarre questa storia a mio vantaggio e le dico..."in few seconds, better if you run! " (scroscio di risate del resto del gruppo) ma l'ultima... O Dio l'ultima domanda.... : 

"Come facevano a chiamare i dottori"? avevevano telefoni?  Io mi giro la guardo gli altri ridacchiano e le faccio " Are you kidding me???" (mi sta sfottendo?)  ancora risate! Alla fine  comunque la ringrazio perchè grazie a questo teatrino ho fatto una lauta mancia! :D  ;)

Per la prima parte clicca qui

 

Fabio Comella- Guida turistica abilitata nella regione Campania 


DISCOVERING NAPOLI 

Tours e visite guidate 

www.campaniaguidedtours.com




 

sabato 14 aprile 2012

NAPOLI SI RIVELA, L'AMERICA'S CUP E IL LUNGOMARE

 Ultimi aggiornamenti dell'america' cup
Fall in love with Napoli: La sirena e l'America's Cup: Il calore della gente è simile a quello che si dimostra per le partite di calcio. La competenza un po' meno. La folla riempie tutto il lun...

lunedì 12 marzo 2012

AMERICA'S CUP 2012. NAPLES ( ITALY)



Take advantage to visit the city of naples(Italy) during the american cup competition!

The America’s Cup is a trophy awarded to the winner of the America's Cup match races between two yachts. One yacht, known as the defender, represents the yacht cup that currently holds the America's Cup and the second yacht, known as the challenger, represents the yacht club that is challenging for the cup. The America's Cup is the oldest active trophy in international sportThe trophy was originally awarded in 1851 by the Royal yacht Sqaudron.
The history and prestige associated with the America's Cup attracts not only the world's top sailors and yacht designers but also the involvement of wealthy entrepreneurs and sponsors. It is a test not only of sailing skill and boat and sail design, but also of fund-raising and management skills.



The city of Naples (Napoli in italian) with his mayor got two great deals and will host two events of “America's cup”: from April 7 to April 15, 2012 and from May 11 to May 19, 2013

During this event Naples will show a huge pedestrian area just near the seaside where will take place the contest!

The seaside of Napoli is famous for the landscapes with the volcano Vesuvio in the background.The several monuments such as castle of ovo, new castle, the royal palace and many more are located very closely!

Try the best pizza in the world , just eat at  one of the many outdors restaurants and  feel the sea breeze.


Have a walk in the ancient downtown visiting monuments and gothic churches.

As usual, If you need a tour guide..just contact me! email me to: fabiocomella@alice.it

Have  a nice trip and...May the best team win!


mercoledì 22 febbraio 2012

GUIDA TURISTICA NAPOLI E REGIONE CAMPANIA

è una passione che ho  dai tempi della scuola e ora non lo cambierei per nessun altro lavoro al mondo!...La guida turistica è una figura professionale che lavora in luoghi in cui vi siano attrattive turistiche. Si occupa di accompagnare singoli o gruppi di nella visita guidata a gallerie, opere d’arte, musei, monumenti storici, siti archeologici e ogni altro posto che abbia caratteristiche di questo tipo.


Napoli è una città molto grande, è la terza  città in italia per dimensioni dopo Milano e Roma ed è la città con il centro storico più grande d'europa! Posillipo, mergellina, i campi flegrei, i numerosissimi musei e palazzi reali meritano di essere visti e gustati!

Ogni guida abilitata è tenuta a superare un concorso regionale per ottenere l'abilitazione. Tuttavia ognuno ha un diverso background di studi. Per quanto mi riguarda ho preferito associare una formazione tecnica come quella dell'isituto professionale del turismo a quella più  teorica  e completa riguardo il mondo dell'arte e dei beni culturali, laureandomi in conservazione dei beni culturali.
Seguono poi vari stage e master che hanno completato la mia formazione prima di inserirmi nel mondo del lavoro.

Attualmente lavoro con navi da crociera, scuole, gruppi e individuali in lingua italia e inglese.


Qui sotto ho caricatoanche  un piccolo video nel quale potete vedermi all'opera e soprattutto ammirare gli splendidi siti della mia terra!


Per Tour e visite guidate a Napoli e in campania consultate il mio sito web " DISCOVERING NAPOLI dove potete trovare tutti gli itinerari per Napoli e la Campania




lunedì 20 febbraio 2012

VISITING NAPLES

Royal palaces, Great museums, Gothic churches, awesome food and beatiful views!
Come and enjoin in my tours in one of the beatiful cities of Italy!

I'm an official Tour Guide in all the campania region such as Pompeii Hercolaneum ,Capri.

Please just send me an email to fabiocomella@alice.it to require your tour and ask for information


sabato 28 gennaio 2012

NAPOLI TRA ARTE, SANTI E MIRACOLI





"Napoli tra arte ,santi e miracoli" è un'itinerario storico-artistico che si soffermerà sulla storia e la devozione dei più amati Santi e patroni partenopei, Quali San Giuseppe Moscati,Santa Patrizia e il celeberrimo San Gennaro.
Visitermo la chiesa del Gesù, soffermandoci sulla navata destra rendendo omaggio al Santo e  indugiando sulla sua storia.

Percorrendo la "spaccanapoli" arriveremo alla chiesa di San Gregorio armeno, nota per..la liquefazione del sangue della Santa dove già Cerere prima di essa ebbe i suoi primi visitatori..Il tour si concluderà con il duomo di Napoli ove la ricchezza del barocco Naoletano rende i suoi omaggi al Santo protettore, Januario...

Info e prenotazioni:
 Dott. Fabio Comella

Tel.333.5605.637
Email -fabiocomella@alice.it
 





sabato 7 gennaio 2012

IL SOTTOSUOLO DI NAPOLI, TRA CULTO E OPERE DI INGNERIA ROMANA



Vi propongo un filmato tratto dalla tv history channel la quale spazia dalla opere ingneristiche dei romani quali acquedotti e cisterne a luoghi di  culto cristiani.

Vi ricordo inoltre che per visitare con una guida turistica abilitata i suddetti luoghi mostrati nel video come: la  Piscina Mirabilis, L'ipogeo del purgatorio ad arco, Pompei e tutti gli altri siti campani,è possibile contattarmi ai miei recapiti
Email :fabiocomella@alice.it
Telef : 333/5605637
Skype : dydguideinnaples