..Una delle città più belle d'Italia. Addentrarsi nei luoghi del mito e della storia, gustare la miglior pizza. Meravigliarsi delle antiche città ritrovate di Pompei ed Ercolano. Immergersi nel verde di un parco e visitare una delle regge reali della napoli borbonica.. Questo e altro nei miei itinerari..

CHI SONO


Questo blog nasce come diario in cui racconto le mie esperienze e le mie emozioni nello svolgere il mio lavoro di Guida Turistica della Regione Campania

Il blog per alcuni anni ha funzionato come web site per prommuovere tours & itinerari. Dal 2015 visitare Napoli torna ad essere un blog di attualità partenopea e cede il suo posto al più moderno Sito Web "DISCOVERING NAPOLI" (www.campaniaguidedtours.com ) dove potete trovare tutti i servizi per le vostre visite guidate , eseguite da guide turistiche abilitate e professionisti del turismo

giovedì 30 luglio 2015

DIRIGENTE FRANCESE VIVE QUATTRO ANNI A NAPOLI E....



Ecco le sue parole!

"Napoli ? Da viverci tutta la vita, assaggiandola poco a poco come si sorseggia un buon vino. Una città che ti arricchisce dentro e che mi ha dato tantissimo". Va in controtendenza, scuotendo la testa sui giudizi negativi che anche di parecchi suoi abitanti, Anne Carrot, francese della Bretagna, dirigente dell' industria aerospaziale. Dopo quattro anni a Napoli rientra in Patria e ci tiene a consegnare una testimonianza su una città della quale, dice, "non sopporto più che si parli male".

"Napoli è una città che ti prende. Amarla o meno dipende dalla tua personalità, dal tuo carattere. Mi ha affascinata da subito quando sono arrivata per la sua storia e per la sua architettura. Una guida francese mi ha fatto visitare dei luoghi poco noti e mi ha consegnato così' le chiavi della città. Certo, è una città che divide, che non lascia indifferenti. Ma per capirla bisogna conoscerla a fondo, con la sua filosofia di vita, con i suoi riti. Per esempio il rito del caffè, bevuto insieme. Si prende il caffè, poi ci si apre, si parla. E' bella anche la vita in famiglia qui da voi".




 

E i problemi del quotidiano, la sicurezza, trasporti ? "In questi quattro anni sono stata in tanti posti, anche quelli dove i turisti non vanno. Alla Sanità, per esempio. Non ho mai avuto problemi. Certo, ci sono andata senza gioielli addosso. Ma questo vale per tutte le città del mondo. Solo, in certe zone, vedendomi, mi chiedevano se mi ero persa".

"Quanto ai trasporti la prima volta che ho cercato di prendere un pullman ho atteso un' ora, poi ho preso il taxi. Ma è stata una scuola di vita, un' esperienza che mi è servita per capire la vostra filosofia. 'Tra poco arriva', mi dicevano quelli che aspettavano con me. Senza scomporsi. E' vero, la qualità del servizio autobus è vicina allo zero, ma le funicolari in cambio funzionano benissimo".

Difficile fare obiezioni ad Anne, che ai problemi materiali antepone la qualità della vita. Quella interiore. "Ho trovato tanta ricchezza qui. Eppure, quando annunciai alla mia famiglia che mi trasferivo a Napoli, mi dissero che non era una città che faceva per me".

Che cosa porta con sè ? "Intanto, non me ne vado. Tornerò per lavoro un paio di volte al mese. Posso dire, però, una cosa che è straordinaria a Napoli: la luce. E' un lusso, è senza uguali. Ma di questa città mi piace perfino il rumore, che è particolare, che ti accompagna durante la giornata. Che


altro posso aggiungere ? Questa città è la vita".

Anne carrot dal suo appartamento in Napoli












La testimonianza di Anne è stata diffusa dall'Ansa. Nel primo pomeriggio il sindaco Luigi de Magistris, letta la notizia ,ha rintracciato Anne Carott e l'ha ringraziata per le belle parole. Una chiacchierata veloce. Anne stava preparando i bagagli. Il sindaco ha invitato la manager a prendere un caffè a Palazzo San Giacomo, a settembre, quando la donna tornerà a Napoli."



Fonte : Republica.it- ansa




DISCOVERING NAPOLI

Tours & visite guidate   
www.campaniaguidedtours.com

Nessun commento:

Posta un commento