..Una delle città più belle d'Italia. Addentrarsi nei luoghi del mito e della storia, gustare la miglior pizza. Meravigliarsi delle antiche città ritrovate di Pompei ed Ercolano. Immergersi nel verde di un parco e visitare una delle regge reali della napoli borbonica.. Questo e altro nei miei itinerari..

CHI SONO


Questo blog nasce come diario in cui racconto le mie esperienze e le mie emozioni nello svolgere il mio lavoro di Guida Turistica della Regione Campania

Il blog per alcuni anni ha funzionato come web site per prommuovere tours & itinerari. Dal 2015 visitare Napoli torna ad essere un blog di attualità partenopea e cede il suo posto al più moderno Sito Web "DISCOVERING NAPOLI" (www.campaniaguidedtours.com ) dove potete trovare tutti i servizi per le vostre visite guidate , eseguite da guide turistiche abilitate e professionisti del turismo

venerdì 4 dicembre 2015

NATALE A NAPOLI 2015 : Ottime notizie!



Allestimenti natalizzi nella zona di chiaia


Sono di questi giorni gli ultimi dati statici sul flusso turismo in Campania e in particolar modo sul capoluogo partenopeo, Napoli.

il centro storico più grande d'Europa, riconosciuto dall'unesco ormai è letteralmente preso d'assalto!

Basta superare la piazza del Gesù, che convenzionalmente dà inizio all'area greco romana del centro antico per rendersene conto.  La metà più gettonata è sicuramente San Gregorio Armeno, la via dei presepi ma poi è inevitabile fermarsi in una delle tante chiese barocche o gotiche  i disporsi in fila per acquistare una pizza al portafoglio e altre lecornie.

Secondo Trivago " Per il ponte dell’Immacolata gli italiani preferiscono le città d’arte, che occupano ben 14 posizioni nella top 20 mete più ricercate sul motore di ricerca di hotel trivago.it. A dominare la classifica delle destinazioni più ricercate per il lungo ponte dell’8 dicembre è Firenze, seguita da Roma nonostante le attese dell’apertura del Giubileo. Milano perde la terza posizione dello scorso anno lasciando spazio all'avanzata di Napoli"

Nella stessa regione Campania , tra i tanti poli attrattori oltre alle famosissime e super visitate Ercolano e Pompei c'è pure Salerno con le sue luci d'artista, altrettanto congestionato dai numerosi visitatori.
Il " pieno di turisti nel ponte festivo dell'Immacolata, grazie alla politica dei prezzi bassi praticata da alberghi e Bed & Breakfast che richiama sopratutto gli stranieri, calcolati nel 65% del totale delle presenze.
Il 5 dicembre camere occupate al 65%, sui livelli del 2013. Si allunga il dato della media dei pernottamenti, tre notti, rispetto alla media annuale (1,7%). Oltre 50 mila i passeggeri in arrivo all' aeroporto di Capodichino ed altrettanti alla Stazione centrale. Le strette strade del centro antico, la Napoli greca, sono quasi  ai limiti della capienza.  Nella strada dei Presepi, si fa fatica ad entrare. I pastori in terracotta, attualizzati con personaggi della cronaca e visitatori illustri delle botteghe artigiane, da un Benitez a grandezza naturale a Carlo di Borbone, tengono rispetto alla concorrenza cinese dei prodotti in plastica.
San Gregorio Armeno.


Il 7 dicembre, grazie all' ingresso gratuito disposto dal Mibact, boom di presenze per il museo di Capodimonte che ospita una Mostra su Vincenzo Gemito e per gli Argenti del Museo di San Gennaro, annesso alla Cattedrale. Esulta l' assessore Nino Daniele: «siamo in controtendenza rispetto agli indici nazionali»." (fonte il mattino)



Tutto ciò non può far altro che giovare all'economia locale grazie all'indotto che il turismo muove (bar, ristoranti, operatori museali, guide e accompagnatori turistici) . Napoli insomma conquista e finalmente, il degno posto che le spetta insieme a Roma e Firenze. Una città che può  offrire di tutto, dal punto di vista artistico, archeologico paesaggistico e enogastronomico!


Fabio Comella -Guida turistica abilitata nella regione Campania


DISCOVERING NAPOLI
Tour & visite guidate
www.campaniaguidedtours.com

Nessun commento:

Posta un commento